Orari apertura farmacia:
LUN - VEN:
dalle ore 8,30 alle ore 20,00
SABATO:
dalle ore 8,30 alle ore 13,00
e dalle ore 16,00 alle ore 20,00
Cosa sono i farmaci generici

Cosa sono i farmaci generici

Avrai sicuramente sentito parlare di farmaci generici per differenziarli da quelli "di marca", ma forse non sai quali sono le caratteristiche principali di questi medicinale e se conviene acquistarli. In questo articolo ti spiegheremo cosa sono i farmaci generici e se sono sicuri come gli altri. 

Cosa sono i farmaci generici 
I farmaci generici o equivalenti sono chiamati così per distinguerli da altri specifici farmaci già presenti sul mercato, che hanno esaurito la loro copertura brevettuale.

In Italia, tutti i farmaci sono dotati di brevetto, di conseguenza l'azienda produttrice ha la possibilità di vendere in esclusiva quel prodotto per 20 anni. Esaurita la copertura brevettuale è possibile copiare e imitare i farmaci, che in questo caso vengono chiamati equivalenti o generici.

Per comprendere la differenza tra farmaci equivalenti e di "marca" è opportuno fare un esempio: per abbassare la febbre si è soliti acquistare la Tachipirina, un farmaco a base di paracetamolo, ma non è il solo visto che per ridurre la febbre potete utilizzare altri medicinali che hanno come principio attivo proprio il paracetamolo. 

Il farmaco generico a base di paracetamolo, conterrà lo stesso principio attivo, avrà la stessa forma farmaceutica, lo stesso dosaggio e stessa via di somministrazione, ma non verrà chiamato Tachipirina ma potrà avere un altro nome. 

Come abbiamo sottolineato, i farmaci generici e quelli di "marca" hanno le stesse funzioni e caratteristiche, varia soltanto il prezzo. I farmaci generici, visto che sono poco noti e vengono sempre preferiti a quelli di marca, hanno prezzi notevolmente inferiori. 

È opportuno sottolineare che tutti i farmaci generici, prima della loro commercializzazione, sono approvati dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), quindi sono sicuri, certificati e garantiti come quelli più conosciuti. 

Risparmiare con i farmaci generici 
Non tutti sanno che i farmaci equivalenti costano in media il 20% in meno rispetto a quelli più noti, quindi se vuoi risparmiare sul prezzo delle medicine ti consigliamo di chiedere al tuo medico di prescriverti esclusivamente quelli generici. 

Il medico, nella maggior parte dei casi, prescrive i medicinali "di marca", ma se lo richiedi opterà per quelli equivalenti, visto che l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha stilato una lista dei principali farmaci equivalenti e delle loro caratteristiche. 

Lo stesso discorso vale anche per i farmaci da banco, chiedi al tuo farmacista di poter acquistare un medicinale equivalente, sicuramente saprà consigliarti quello più adatto in base alla tua patologia. 

Il paziente può sempre richiedere al farmacista di acquistare il farmaco equivalente, visto che comporta un risparmio notevole, inoltre è opportuno specificare che tali medicinali hanno lo stesso effetto di quelli più conosciuti e che sono completamente sicuri e garantiti. 

Visto il proliferare negli ultimi anni di farmaci generici, per aiutare i pazienti ad orientarsi nella miriade di prodotti commercializzati sono state redatte delle guide ad opera dell'Aifa, che è possibile scaricare dal sito ufficiale dell'agenzia, ma il nostro consiglio è di affidarvi comunque all'esperienza del medico o farmacista di fiducia. 

L'acquisto di farmaci generici non è ancora una pratica molto diffusa nel nostro Paese, ma con il trascorrere degli anni si auspica un aumento esponenziale delle vendite di medicinali equivalenti rispetto a quelli di marca, una tendenza che porterà un notevole risparmio per tutte le categorie di pazienti.

Scroll